FULVIO

Complessità: 9/10 | Per chi fa della toma una religione

La toma Fulvio è caratterizzata da una doppia consistenza, figlia di due mungiture diverse: la prima viene lasciata a riposare per una notte (con la panna che viene scremata), mentre la seconda sfrutta il latte appena munto. Poi inizia il periodo di stagionatura che dura almeno sei mesi. Ma il bello arriva dopo questi 180 giorni di attesa: si taglia una fetta, la si taglia di nuovo a metà, e poi inizia la liturgia: si morde l’estremità gessosa, poi si morde l’estremità dura, e si va avanti così fino ad arrivare al morso definitivo, quello che somma le due paste.

Categoria Latte: Vaccino

Caratteristiche Latte: Parz. scremato

Tecnologia Latte: Crudo

Coagulazione: Presamica

Ingredienti: Latte, sale, caglio

Tecnologia Casearia della Pasta: Semicotta

Consistenza della Pasta: Dura

Stagionatura: +6 mesi

Peso Medio: 4 kg

Forma: Cilindrica

Crosta: Muffettata

Colore Esterno: Grigio/Marrone

Colore Interno: Bianco

Occhiatura: Piccola, molto diffusa

Erborinatura: A volte

Odore: Acido

Sapore: Brusco

Persistenza: Medio-lunga

Struttura: Granulosa

BROSSO

Produttore

Dietro alla toma Fulvio si nascondono Fulvio e Maddalena (che è anche la figlia più grande di Delfina – le tome che ritornano, sì, così come i produttori). Insieme a loro c’è anche Dario, che di Fulvio e Maddalena è il figlio, pronto ad aiutare e a portare avanti le buone tradizioni di famiglia.